«

»

Nick & Bro: Mock Draft (Ver.3.0) We’re all doomed!

Sono iniziati i primi workout che stanno cominciando a fare chiarezza su come andranno le cose per il prossimo Draft. Nel frattempo, al solito, ne parliamo con le solite premesse degli ultimi due tentativi che trovate qui e qui. Iniziamo!

 #1 – Cleveland Cavaliers

Bro: Il ginocchio di Noel non piace, preferiscono la solidità di uno tra Porter e Oladipo. Facile che vadano giù tradando, ma nel caso mettiamoci Otto qui, a sorpresa.

Nick: We’re all doomed! Chad Ford lo prevedeva un mese fa. Non sei più il ghepardo di una volta!

Bro: Finché Chad Ford ascolta voci va bene, è quando valuta il problema.

Nick: Io non ci voglio credere, i Cavs sono sempre stati bravissimi ad alzare cortine di fumo attorno alle proprie scelte. Per un breve tempo fecero credere di non voler draftare Kyrie (ok, non ci ha creduto nessuno) e questo mi pare lo stesso.
Alla 1 la scelta resta Noel, al massimo si scambia se non si è convinti, ma uno così va prenotato subito.

 #2 – Orlando Magic

Nick: I provini alle varie squadre hanno mosso diverse acque, alcune squadre si sono dimostrate innamorate delle due guardie (McL e Oladipo), ma i Magic sono sembrati “freddini”.
Comincio a credere anch’io all’affaire Trey Burke 

Bro: io invece seguo quanto detto prima, stappano la bottiglia di quelle buone e tolgono il cartello vendesi dalla Panda… ehm dalla numero 2. Noel.

Nick: Poi lo senti tu Fazz eh, io non ci voglio più avere nulla a che fare. Non possono vincere una lottery anche quando arrivano secondi!

Bro: E’ il commish. Possono tutto

Nick: We’re all doomed! (parte 2)

#3 – Washington Wizards

Bro: Potrebbero offrire anche la madre per la 1. Ma anche per la 2 a questo punto. Ma se non offrono prendono Anthony Bennett

 

Nick: Ok, questa tua dedizione al ChadFordesimo comincia a diventare fastidiosa. Tra un po’ mi porterai pure i volantini all’uscio stile testimone di Geova

Bro: Non avvicinarmi più a Chad Ford che ti mando gli avvocati all’uscio, altro che i testimoni di Geova

Nick: Se non prendono Otto Porter, fit ideale & prodotto locale, non sono più loro amico

 #4 – Charlotte Bobcats

Nick: Piacciono (e tanto) sia McLemore che Oladipo. Con l’andare avanti dei provini le differenze tra i due sembrano assottigliarsi. McLemore ha più upside offensivo, Oladipo difensivo, ma il punto di partenza è molto simile. Credo che molto dipenda dal classico provino 1vs1 di MJ, a occhio la spunta McLemore

Bro: Oramai questo mock l’ho preso in IoVeLAvevoDettoModeOnAlex Len.

Nick:
http://www.youtube.com/watch?v=bBmMW4MxPAY

Bro: E non siamo ancora arrivati alla 5, fai te

Nick: Come direbbe la Prestigiacomo: “Ne ho timore!

# 5 – Phoenix Suns

BroMcLemore. Senza spiegazioni, si prende e basta.

Nick: E si ringrazia pure!
Ancora, il giovane McDonough ha speso parole di encomio per il prodotto di Kansas e per quello di Indiana. Se uno dei due arriva alla 5 i Suns incassano. E nel mio mock incassano l’idolo delle folle Oladipo

#6 – New Orleans Pelicans

Nick: Orlando gli fa saltare il banco, a questo punto si accontentano di Anthony Bennet che potrebbe venir fuori molto bene o molto molto molto mooolto male

Bro: Anche qui, Oladipo senza dire niente. No, non puoi dire niente neanche te Eric Gordon. Anzi, te sei quello che più di tutti deve star zitto.

Nick: Che lui a New Orleans non ci voleva stare mi pareva solare da un anno

Bro: Però c’è ancora. Su una gamba ma c’è

Nick: È la stessa frase che si potrebbe usare per la suocera

#7 – Sacramento Kings

Bro: UNA MOSSA SENSATA: è arrivato Burke con un grosso fiocco in testa… occhio alla somiglianza col sindaco

Nick: UNA MOSSA INSENSATA: Alex Len (i cui spettri vorrei tenere il più lontano possibile da Phoenix, mi piace veramente poco)

#8 – Detroit Pistons

Nick: Serve sempre uno che faccia dei maledetti canestri. E visto che le quotazioni di Shabazz stanno precipitando vai di CJ McCollum

Bro: Sì, credo sia l’unico oggetto su cui si possa mettere mano senza fare troppi danni. Ma c’è Joe. Joe, stupiscimi.

Nick: Io di sorprese dal tuo mock comincerei ad averne abbastanza

Bro: No vabbè, da qui parte il momento democristiano

#9 – Minnesoooota Timberwolves

BroShabazz. Può andare molto più giù, ma qui mi sembra il fit perfetto

Nick: Qui il botto la faccio io. Shabazz in caduta libera, Caldwell-Pope a sorpresa entra nella top 10

Bro: A me non dispiace. KCP lo catechizzo dal suo anno da freshman.

Kentavious Caldwell Pope

#10 – Portland Trail Blazers

Nick: Si va ancora più sul botto. Indiscrezioni, rumors e quant’altro fanno arrivare Karasev nell’Oregon. Io continuo a restare scettico

Bro: Appunto KCP qui ci sta bene bene. Non escludo che vadano su un lungo per rimpolpare chili e cm, ma non sembra esserci quel fit tale da andare sul sicuro

#11 – Philadelphia 76ers

BroObbligati a prendere Cody Zeller. Ho visto scelte peggiori.

Nick: D’accordo. Alla fine non hanno ancora avuto brutte esperienze con centri bianchi e… oh wait!

#12 –  Oklahoma City Thunder

Nick: Resto ancora con Olynyk. È lento come la fila alle poste ma ha un buon tocco sotto canestro e dei capelli bellissimi.

Bro: Per me mettono più corpo possibile. Uno dei kiwi più grossi che puoi trovare nelle lande neozelandesi. Steven Adams 

#13 – Dallas Mavericks

Bro: Schroeder ha colto troppe comparison con Darren Collison, un nome che a Dallas provoca prurito (decidete voi dove). Corri Dirk, che arriva Michael Carter-Williams

Nick: La scelta è sempre in vendita e l’idea Carter-Williams sembra buona sia in caso di cessione mancata e sia come esca per una trade. Il ragazzo di Syracuse ha dalla sua centimetri e tanta versatilità, a chi non fa comodo?

#14 – Utah Jazz

Nick:Resto ancora fedele al partito “Un tedesco nero in terra mormonica”, che tra l’altro potrebbe essere un’idea per una sitcom esilarante.
Vai Dennis Schroeder, scelgo te!

Bro: Ha fatto male male nei workout. Non perde molte posizioni ma la lottery sì. Larkin è piccolino, troppo piccolino e Utah sembrava avesse intenzione di prenderlo alla 21, ma c’è il rischio che sia già preso. Ed ecco che arriva alla 14

Nick: Non ci sono più le sitcom di una volta…

Bro: Finché portano avanti HIMYM…

#15 – Milwaukee Bucks

Bro: Eccolo il tedeschino, che va a prendere il posto di BJ con un bel po’ di tirocinio. Nel mentre squadra in mano a Monta Ellis. Un pericolo? Macchè, nella prossima stagione tankeranno anche le squadre che vanno ai PO 

Nick: Pare che Monta abbia appena rifiutato un triennale da 12 milioni l’anno. WTF?

Bro: Sei te che parlavi di sitcom no?

Nick: Altra sorpresa, Allen Crabbe (che a me piace un botto) sta facendo bene se non benissimo ai provini. Sembra assurdo vederlo nei pressi della lottery?

Bro: Ma lo chiedi a uno che ha iniziato il mock in quel modo lì?

#16 – Boston Celtics

NickShane Larkin. Need a backup PG, draft a backup PG.

BroRudy Gobert si è sentito male proprio la sera prima di andare a TV per l’Eurocamp. Il caso…

ma anche no. Ha una promessa e qualcosa mi dice che è di stampo celtico

#17 & #18 – Atlanta Hawks

Bro: Qui sono tradizionalista. Nel primo mock dicevo Franklin e Plumlee e così rimango

Nick: Ad ogni mock per una squadra ci scappa la festività inattesa. Gli Hawks scartano sotto l’albero di natale di fine giugno Rudy Gobert e Shabazz Muhammad. Due scelte potenzialmente da lottery alta finite a metà primo giro.

Mason Plumlee

 #19 – Cleveland Cavaliers

Nick: Sistemato il settore lunghi con la 1 si da una bella ordinata a quello delle guardie con Jamal Franklin. E se impacchettassero la 19 e Waiters per fare trade up?

Bro: Dipende cosa vuoi prendere con la trade-up… per me vanno con Karasev. Anche lui non ha avuto bisogno di farsi vedere tanto, ergo ha una promessa

 #20 – Chicago Bulls

BroGorgui Dieng. Giusto perchè in difesa i Bulls son messi maluccio… oh questo è un Noah con meno talento ma più simpatico: intelligenza, difesa, intimidazione, mani.

Nick: Ma a me Noah sta già simpatico!

 

 

Comunque basta centri a Chicago, prendono Tony Mitchell che in una sola partita salta più di Boozer nell’intera durata del suo contratto.

#21 – Utah Jazz

Nick: Salutano Al Jefferson con la manina e draftano il kiwi Steven Adams per completare il frontcourt.
Si può aggiornare la sitcom del tedesco nero in terra mormonica con il neozelandese vero?

Bro: La riedizione di Kootrapali e Wolowitz in salsa cestistica

Nick: Io comprerei il DVD

Bro: Rimarrà uno tra Millsap e Jefferson? Diciamo di sì. Andiamo a prendere una guardia che deve SOLO far canestro come Crabbe. E Burks se ne va in un angolino a piangere.

 #22 – Brooklyn Nets

Bro: Put some dynamite in your backcourt: Archie Goodwin. Può essere il giocatore complementare per cambiare JJ

Nick: Io invece darei una bella rinfrescata al reparto lunghi. Plumlee, scivolato per sbaglio quaggiù, potrebbe dare quel quid in più

 #23 – Indiana Pacers

Nick: Gorgui Dieng per dare il cambio a Hibbert. E il pubblico del Madison che si strappa le mutande per aver perso il proprio pupillo la chiamata prima. Pritchard, you’re trolling it right!

Bro: Difficile trollare i Knicks eh, si trollano da soli!
Vanno su Tony Mitchell che a questo punto può diventare un mezzo sleeper. Rischioso ma mette atletismo, transizione e anche un upside niente male

 

 #24 – New York Knicks

BroPotrebbero andare a cercare il play per sostituire il vuoto lasciato da Kidd, ma anche una SG di cartone per tenere caldo il posto a JR. Vai con la via di mezzo: Reggie Bullock.
Niente fischi, peccato

Nick: Io vado con la scelta che non ti aspetti.
Myck Kabongo, a formare con Eyyyyyman Shumpert la coppia più funky della NBA. E vai di fischi!

Bro: Fischi per Kabongo? I ballers del grande frutto non lo farebbero MAI!

Nick: Hanno fischiato anche Shumpert, che è la cosa più simile al principe di Bel Air. Secondo me fischierebbero anche Natalie Portman che si spoglia

BroIo applaudo.

SO NO RA MEN TE

#25 – Los Angeles Clippers

Nick: <>Sono in modalità “Non andare Chris, questa casa ‘shpetta a te!”.

Non mi dispiacerebbe prendessero Archie Goodwin per provare a farli giocare assieme.

 Anche se hanno più guardie di un film di Robin Hood.

Bro: Bella idea, visto che hanno offerto Bledsoe anche a me.

Per me vanno sull’intimidatore cerebrale, l’alterego di DeAndre, Jeff Withey. Con tutti i dubbi che si porta dietro

Nick:Misteri cestistici, perché Whithey dovrebbe andare al primo giro?
Forse il giocatore che mi piace meno in questa Draft Class, ma è un primo giro per chiunque, sarò strano io…

Bro: Dalla 20 in poi un primo giro è un secondo giro e viceversa, fidati

#26 – Minnesoooota Timberwolves

Bro: Scelta difficile. Sono completi in tutti i ruoli e non c’è nessuno che può fargli fare lo step in breve. Ecco il nigergreco Antetokounmpo, che Mannix ha rilanciato come un possibile KD.

Anche lui era a Jesolo con la U20 e non si è fatto vedere a Treviso. Quindi qualcuno gliel’ha promessa.


Nick
:Reggie Bullock può andare a coprire il buco in SG e dar loro un’altra arma dal perimetro che Ricky deve solo innescare.

Può un giocatore altalenante rendere bene nella squadra più altalenante di sempre?

Probabilmente no. We’re all doomed (parte 3)

 #27 – Denver Nuggets

Nick: E se Pierre Jackson strappasse un primo giro? Atletismo c’è, difesa c’è, capacità di giocare in transizione c’è, coach Karl non c’è più.

Bro:Ty Lawson e Pierre Jackson insieme. Se si fanno sponsorizzare dalla Travel Gum…

Pierre può conquistarlo il primo, ma non sottovaluterei la risalita di Isaiah Canaan, l’amico di CP3. Un anno a imparare da Andre Miller e via


Nick
: Ormai in NBA essere amici di Chris Paul rende più di essere amici di Stern.

#28 – San Antonio Spurs

Bro: Hanno un solo obiettivo: far diventare un giocatore di basket Lucas Bebe Nogueira. Se ce la fanno, io mi arrendo. Per sempre.

Nick: Gli ho appena visto far segnare a Green e Neal metà dei punti di una squadra in una finale NBA. Ormai non credo più a nulla, ma se ce la fanno con Nogueira mi iscrivo a giurisprudenza.
Vai di Adetocoso che mi pare una missione decisamente più possibile.

Bro: Però con pazienza, che ha 3 anni di contratto con Saragozza.

Ma loro ce l’hanno, eccome se ce l’hanno.Gli altri no.

#29 –  Oklahoma City Thunder

Nick: Una panchina decente e un upgrade nello spot di 2 sembrano gli unici imperativi dei Thunder.
Magari si lasciano tentare da Tim Hardaway Jr. che messo in condizione decorose può essere una sorta di Afflalo dei tempi buoni.

Bro: Mi gioco il nome: Ricky Ledo. Nel contesto giusto può essere una sorpresa incredibile, anche se pare più stupido di Neon Boudeaux 

Ricky Ledo

 #30 – Phoenix Suns

BroTim Hardaway JR. Per il BPA… al momento necessitano di quello. E non solo, vero?

Nick: C’è bisogno della miglior divinità possibile, altro che del miglior giocatore.
Visto che mi hai fregato il nome di Ledo (che volevo usarlo solo come sorpresa) mi rendo conto che ho lasciato fuori Tony Snell. Che secondo me ci starebbe anche bene.

 

Bro: Però è il solito average, alla Wesley Johnson. E ti chiedo scusa per aver fatto quel nome.

Nick: Ti credevo un amico…Bro: non sapevo come dirtelo, ho cercato tanti modi

 


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/balldont/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273