«

»

NBA Rank By Dummies: si sale alle posizioni 21 – 35

Delonte West si era incazzato, quindi gli abbiam fatto credere che alla 32 ci fosse lui invece di David West

Delonte West si era incazzato, quindi gli abbiam fatto credere che alla 32 ci fosse lui invece di David West

Eccoci di nuovo! Dopo i reduci fuori dai Migliori 100, dopo il Recap delle posizioni dalla 51 alla 100, dopo aver fatto anche il riassunto dalla 36 alla 50, vogliamo viziarvi e dirvi anche chi è arrivato dalla 21esima alla 35esima posizione.

Come al solito potete seguire l’NBA Rank By Dummies sul nostro account Twitter (e se non lo fate continuate ad essere delle brutte persone), commentando insieme a noi le varie castronate che escono di posizione in posizione.

Se leggendo questo post, invece, non avete la minima idea di cosa si stia parlando, sappiate che potete comunque porre rimedio alla vostra ignoranza, andando a rileggere  le regole del gioco, l’elenco dei giocatori rimasti esclusiil primo recap e le deliranti discussioni in tempo reale

E ora sotto ai prossimi, sempre con il commento del sottoscritto

 

Posizione Nome Overall Perchè lui…
21 Z. Randolph 1116 Andate a guardare le sue statistiche nelle gare ai PO vinte da Memphis e poi quelle nelle sconfitte. Fatto? Ecco…
22 B. Griffin 1108 Con Paul ad alzargli la palla si pensava potesse schiantare il record di schiacciate, ma pare aver rallentato un po’. Occhio però perché il suo gioco in post è sempre troppo sottovalutato.
23 D. Nowitzki 1104 Nella scorsa edizione rischiò di arrivare primo nel Ranking. Con la stagione dei Mavs quest’anno non si è corso questo pericolo.
24 C. Bosh 1098 Divide come al solito. Gara 7 ottima per la difesa o pessima per l’uovo alla voce punti? E se la verità, come al solito, stesse nel mezzo?
25 L. Aldridge 1082 Saremmo curiosi di vederlo in una squadra che punti in alto, come si sperava potessero fare i Blazers prima del disastro nucleare. Credo rimarrà questa curiosità.
26 J. Wall 1076 Da quando è tornato i Wizards hanno avuto, a memoria, il 60% di vittorie. Ad Est, ok, però Wall rischia di essere uno che sposta.
27 K. Leonard 1070 21 anni. Finali NBA. Playoff da protagonista. Cos’altro gli si può chiedere?
28 J. Holiday 1046 Annata da All Star Game. E quindi Phila ha pensato bene di cederlo. Però tutto sommato una rising star, che deve comunque confermarsi.
29 D. Lillard 1044 Alzi la mano chi si aspettava che fosse il Rookie dell’anno, che finisse tra i primi 30 della lega e che avesse tutto sto appeal. Tirate giù quella mano che non vi crede nessuno.
30 A. Horford 1034 Ad Atlanta senza Josh Smith potrebbe fare anche meglio. Se resta sano.
31 L. Deng 1029 Curato per la meningite che non era meningite, ha dovuto fare i conti con le conseguenze di un trattamento al midollo che lo ha fermato sul più bello dopo un’ottima stagione. La foto della sfiga dei Bulls.
32 D. West 1014 Per certi versi sottovalutato, offensivamente David West è giocatore fondamentale per i Pacers. Anche lontano da CP3.
33 K. Garnett 1010 Avrebbe voluto regalare ai Celtics un’altra importante cavalcata, ma l’età avanza e ormai arriva solo più fino ad un certo punto.
34 B. Lopez 1006 Una delle migliori sorprese di questi Nets. Ha conquistato spazio ed è stato fondamentale. Ora il difficile sarà mantenere quello spazio nel nuovo roster.
35 J. Johnson 996 Altro Nets, altro strapagato, però quando c’era da mettere nella cesta una palla più pesante delle altre non ha mai fallito.

Per finire, ricordiamo il calendario

Lu 16/9 – Ve 20/9 posizioni 20-11
Lu 23/9 – Ve 27/9 posizioni 10-6
Lu 30/9 – Ve 4/10 posizioni 5-1

Ah, e per quella cosa lì, quella noiosa, il podcast… Torniamo Lunedì!!!


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/balldont/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273